Esplora i luoghi d'interesse

Itinerari della Linea Gotica a Badia Tedalda

Un viaggio alla scoperta delle opere difensive che l’esercito tedesco innalzò sull’Appennino Centrale, durante la Seconda Guerra Mondiale.

parco storico della linea gotica itinerari badia tedalda
lunghezza percorso: 10.4 km
Dislivello: 840 mt
difficoltà: EE

Ripercorri i sentieri della Linea Gotica le vicende della Seconda Guerra Mondiale combattuta nel nostro territorio.
Il sentiero Hinton Brown nasce da un diario. Il diario di un pilota che, a bordo del suo Spitfire, il 3 luglio del ’44 viene colpito dalla contraerea germanica al ritorno da una missione.

lunghezza percorso: 3 km
Dislivello: 231 mt
difficoltà: E

Parti dal “Parco della Memoria” alle porte del paese, creato per ricordare tutti i caduti civili e militari della Seconda Guerra Mondiale. All’interno del Parco sono presenti due sentieri didattici attraverso i quali i visitatori possono osservare i resti delle fortificazioni, così come alcune postazioni ricostruite e appositi pannelli esplicativi ed informativi.

lunghezza percorso: 5 km
Dislivello: 631 mt
difficoltà: E

Il punto di partenza è raggiungibile in auto da Badia Tedalda in circa 10 minuti (occorre seguire le indicazioni per Monteviale e qui svoltare a sinistra per la sterrata fino al Poggio La Piazzuola). Una volta lasciata l’auto nel piazzale, prima della sbarra sulla destra si stacca il sentiero CAI n. 19 che sale verso il Monte dei Frati. Si imbocca tale sentiero e lo si segue sempre fedelmente.

lunghezza percorso: 5.5 km
Dislivello: 472 mt
difficoltà: E

Il punto di partenza è il Passo di Viamaggio. Si lascia l’auto nei pressi del Bar L’Alpe e si imbocca il sentiero CAI n. 00 (i segnali sono di fianco alla struttura del Bar). Adesso non c’è che da seguire il sentiero in costante ma non faticosa salita fino a Monte Verde, per circa un’ora di cammino.

Escursioni organizzate

Scopri il nostro calendario o organizza un escursione privata con guida ambientale esperta.